Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Arcore

Bake Off Italia 2021 porta la dolcezza sulle tavole degli arcoresi in difficoltà

Ultimate in Villa Borromeo le riprese della trasmissione che ha donato i prodotti integri e non utilizzati alla Caritas di Arcore

La dolcezza di “Bake Off Italia” ha fatto bene anche agli arcoresi. Non solo alle casse comunali (con un introito di circa 40mila euro per cinque mesi di affitto di Villa Borromeo dove sono avvenute le riprese), ma anche alle tavole degli arcoresi che - messi in ginocchio dalla pandemia - hanno difficoltà a mettere insieme il pranzo con la cena.

Grazie a un accordo tra il Comune e la produzione della trasmissione televisiva che mette in sfida aspiranti pasticceri provenienti da tutta Italia, i cibi non utilizzati (e naturalmente integri, sigillati, perfettamente conservati e non scaduti) sono stati donati alla Caritas di Arcore che, a sua volta, li ha distribuiti agli utenti che assiste.

Donazioni importanti e continue che hanno portato un sorriso sulle tavole degli arcoresi che stanno affrontando un momento di difficoltà, come ha ricordato l'assessore alla Cultura Paola Palma.

E adesso che le riprese televisive sono terminate c’è grande attesa per la prima puntata della trasmissione in onda su Real Time, canale 31 del digitale terrestre, a partire dal prossimo 3 settembre. Villa Borromeo entrerà così nelle case di milioni d italiani con la passione per i dolci.

A condurre anche questa edizione di “Bake Off Italia” sarà Benedetta Parodi, mentre nelle vesti di giudici la giornalista Clelia D’Onofrio, il maestro del cioccolato Ernst Knam, e il pasticcere Damiano Carrara.

Sedici i concorrenti in gara per questa edizione: dal territorio arrivano Enrico fabbro e operaio di Paderno Dugnano, Giacomo da Milano impiegato di giorno e drag queen la sera, Simone studente di Bollate

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bake Off Italia 2021 porta la dolcezza sulle tavole degli arcoresi in difficoltà

MonzaToday è in caricamento