Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Arcore / Via Edison

La costringeva a prostituirsi. Dramma familiare ad Arcore

Un uomo di origine straniera costringeva la convivente ad avere rapporti a pagamenti. A mettere fine all'inferno sono stati i Carabinieri

ARCORE  - La costringeva a prostituirsi a suon di schiaffi e botte. La drammatica vicenda  è emersa nei giorni scorsi in paese, dove i militari hanno arrestato un 34 enne di nazionalità bulgara che costringeva la convivente ad avere rapporti a pagamento. I due vivevano in via Edison. L'uomo si trova ora rinchiuso nel carcere di Monza con l'accusa di sfruttamento della prostituzione e maltrattamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La costringeva a prostituirsi. Dramma familiare ad Arcore

MonzaToday è in caricamento