Cura delle aritmie cardiache, importanti novità all'ospedale di Vimercate

Collaborazione con un rinomato ospedale tedesco

Niove tecniche per la cura delle aritmie complesse all'ospedale di Vimercate.

Per curare i disturbi senza il ricorso a farmaci che sono poco efficaci e possono portare con sè diversi effetti collaterali negli ultimi due anni sono state infatti implementate nella Struttura Semplice di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione, afferente alla Struttura Complessa di Cardiologia, nuove metodiche per “l'ablazione trans catetere” .

Quest'ultima tecnica consiste i una procedura mini-invasiva, eseguita accedendo al cuore tramite le vene dell'inguine, del collo o del braccio, con l'isolamento elettrico di piccole zone del cuore dalle quali originano gli impulsi elettrici anomali che innescano le aritmie.

L’ASST VImercate ha deciso di sviluppare la metodica anche presso l'Ospedale di Vimercate, che dispone di attrezzature idonee tra cui un angiografo a elevate prestazioni e sistema di mappaggio elettroanatomico non radiologico di una Risonanza Magnetica Cardiaca e di ecocardiografi di ultima generazione con sonde transesofagee 2D e 3D. Per perfezionare sempre più le loro tecniche i medici hanno avviato una collaborazione con un ospedale di grande rinomanza e esperienza della Repubblica Federale Tedesca, il Centro Cardioangiologico Bethanien della Standort Markuskrankenhaus di Francoforte sul Meno.

Giovedì in sala operatoria a Vimercate ci sarà anche il dottor. Stefano Bordignon, che dopo essersi formato presso l'Università di Padova, lavora nell’ospdale tedesco dove ha eseguito oltre 900 ablazioni transcatetere di aritmie cardiache e oltre 1500 procedure di puntura tran settale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento