menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In manette è finito un 36enne - Foto repertorio

In manette è finito un 36enne - Foto repertorio

Ruba orologi, gioielli e 3mila euro ad un’anziana: badante arrestato

In manette è finito un trentaseienne ecuadoregno, che lavorava come badante a casa di una pensionata ottantunenne di Monza. A dare l’allarme è stato il figlio della donna. I carabinieri hanno recuperato tutto il bottino

Avrebbe dovuto occuparsi di lei con amore e dedizione. Avrebbe dovuto preoccuparsi che stesse bene e che non le mancasse nulla. Invece, appena poteva, le rubava qualcosa, fino a “costruire” un bottino di un certo valore. 

Martedì mattina, i carabinieri di Monza hanno arrestato V.M.J.C., trentaseienne ecuadoregno badante e addetto alle pulizie a casa di una pensionata ottantunenne di Monza. 

I militari sono intervenuti dopo la segnalazione del figlio della vittima, insospettito da alcuni presunti furti nell’abitazione della madre, e sono riusciti a bloccare l’uomo. Quando i carabinieri hanno fermato il ladro, trovato poco lontano da casa dell’anziana, il trentaseienne aveva ancora in tasca un orologio, un libretto d’assegni e una banconota da cinquanta euro: tutto frutto dell’ultimo colpo. 

Nell’appartamento dell’ecuadoregno, invece, gli uomini dell’arma hanno scoperto sette orologi e gioielli, tutti di proprietà dell’ottantunenne, alla quale dal 22 al 26 ottobre l’arrestato aveva anche sottratto duecento euro. 

Ma non è tutto. Perché, presumibilmente, il badante potrebbe essere anche il responsabile di alcuni prelievi bancari - per un totale di 2800 euro - effettuati nei giorni scorsi con la carta bancomat della vittima, ad insaputa sua e dei figli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento