Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Brugherio

Minaccia i carabinieri, poi si accoltella: in casa droga e 28mila euro

L'uomo, un trentunenne già ai domiciliari, è stato arrestato. Ora è in carcere a Monza

Era ai domiciliari per lo stesso reato, ma evidentemente non aveva perso il vizio. I carabinieri della stazione di Brugherio hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un trentunenne di origini marocchine, disoccupato e già ai domiciliari per reati specifici. 

Lunedì sera, i carabinieri si sono presentati a casa dell'uomo per verificare che fosse effettivamente in casa. In pochi secondi, però, la situazione è precipitata. 

Il trentunenne ha prima minacciato gli agenti con un coltello, poi si è ferito con la stessa arma agli arti superiori all'addome. Dopo aver allertato il 118, che ha trasportato il ferito in ospedale, i militari hanno perquisito la casa dell'uomo scoprendo un vero e proprio tesoro. 

I carabinieri, infatti, hanno trovato quarantacinque grammi di cocaina nascosti in un sacchetto con dei vestiti e 28mila e seicento euro nella camera da letto. 

Dopo la perquisizione, il trentunenne è stato arrestato e trasferito nel carcere di Monza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia i carabinieri, poi si accoltella: in casa droga e 28mila euro

MonzaToday è in caricamento