Cronaca Vimercate

Ai domiciliari, ma sempre a spasso: arrestato e portato in cella

In manette è finito un giovane italiano di Trezzo sull'Adda. La decisione del tribunale di sorveglianza a seguito delle numerose segnalazioni dei carabinieri

Più di una volta i carabinieri lo hanno sorpreso dove non doveva essere. Più di una volta gli stessi carabinieri avevano segnalato al tribunale l’irregolarità. Nella notte tra giovedì e venerdì, poi, l’ultimo incontro e il definitivo arresto. 

I carabinieri di Vimercate, nel corso di un controllo nel territorio di Trezzo sull’Adda, hanno arrestato un giovane italiano, domiciliato in paese, nullafacente, pregiudicato e già sottoposto agli arresti domiciliari. 

Il ragazzo è stato trasferito nel carcere di San Vittore su decisione del tribunale di sorveglianza di Milano in seguito alle numerose segnalazioni inoltrate dai carabinieri di Vimercate per le continue violazioni degli obblighi imposti dagli arresti domiciliari. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, ma sempre a spasso: arrestato e portato in cella

MonzaToday è in caricamento