Si avvicina alle ragazzine con una scusa poi mostra le parti intime: maniaco arrestato

I fatti sono avvenuti a Paderno Dugnano

Immagine di repertorio

Avvicinava bambine e ragazzine in strada, con la scusa di un'informazione, mentre le studentesse tornavano a casa da scuola, e poi si abbassava i pantaloni e mostrava loro le parti intime. I carabinieri di Paderno Dugnano hanno individuato e arrestato il maniaco che nel mese di ottobre era entrato in azione per almeno tre volte, avvicinando tre minorenni tra i nove e gli undici anni.

I militari hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Monza, nei confronti di un 50enne italiano, con precedenti, ritenuto responsabile di corruzione di minorenne.

Il maniaco agiva a bordo di una bicicletta: avvicinava le ragazzine con il pretesto di chiedere informazioni relative all’ubicazione del municipio, poi si apriva i pantaloni e metteva in mostra le proprie parti intime prima di allontanarsi.

Al 50enne i carabinieri sono arrivati grazie alla descrizione fornita da parte delle vittime e attraverso l'analisi di alcuni frame ripresi dai circuiti di videosorveglianza. Il maniaco ora si trova in carcere a Monza mentre i carabinieri continuano a indagare per verificare se l'uomo abbia qualche responsabilità per episodi analoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento