Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Trento E Trieste

Sparò a un uomo in una discoteca in Albania, si nascondeva a Monza: arrestato

In manette è finito un venticinquenne albanese: era destinatario di un mandato d'arresto internazionale con l'accusa di tentato omicidio. La polizia lo ha trovato in un bar di Monza

Era in un bar del centro città tranquillo e spensierato. Credeva che i guai giudiziari nel suo paese non lo avrebbero seguito anche in Italia. E invece a interrompere la sua latitanza ci ha pensato la polizia di Monza. 

Mercoledì pomeriggio, gli agenti del commissariato di viale Romagna hanno arrestato un venticinquenne albanese, accusato di tentato omicidio e ricercato in tutta Europa. 

Nel 2013, secondo quanto appurato dalle autorità albanesi, l’uomo aveva sparato ad un connazionale durante una lite in una discoteca. Dopo l’aggressione, il venticinquenne era fuggito in Italia proprio perché ricercato dalla polizia locale e dall’Interpol. 

Avuta notizia della sua probabile presenza a Monza, gli agenti hanno immediatamente avviato le indagini, che mercoledì pomeriggio hanno dato i loro risultati. 

Il giovane è stato individuato ed arrestato mentre era in un bar con alcuni amici. Ora, secondo gli accordi internazionali, verrà estradato e rimpatriato in Albania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparò a un uomo in una discoteca in Albania, si nascondeva a Monza: arrestato

MonzaToday è in caricamento