Trezzo, arrestato romeno con mandato internazionale di cattura

Si era macchiato di furti già nel suo Paese e poi aveva continuato la sua attività in Italia: arrestato dai carabinieri di Trezzo

Un arresto da parte dei carabinieri

Dopo essersi macchiato tra il 2010 e il 2011 di alcuni reati in Romania ha continuato la sua “carriera” in Italia.

Sull’uomo, un 32enne romeno, pregiudicato, nel nostro Paese da qualche tempo, pendeva un “ordine di cattura internazionale”.

A trovarlo sono stati i carabinieri di Trezzo sull’Adda giovedì, lungo via Cimitero, a bordo di un Fiat Ducato.

Le autorità lo hanno avvicinato per un normale controllo, insospettiti dall’anomalo atteggiamento dell’uomo e solo dopo hanno realizzato chi avevano davanti.

Dopo averlo fermato, i carabinieri hanno trovato in suo possesso le chiavi di un furgone rubato a Curno, in provincia di Bergamo, e di un’Alfa Romeo Giulietta di un uomo di Lissone, tutti e due i mezzi, bottino di furti, erano parcheggiati poco più avanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento