Trentenne arrestato davanti a un bar: vendeva cocaina ai clienti

I militari lo hanno osservato, pedinato e al momento giusto lo hanno bloccato. In tasca gli hanno trovato sette grammi di cocaina e quasi cento euro. A casa più di mille euro in contati e altri diciassette grammi di coca

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri - Foto repertorio

Quelle lunghe soste davanti al locale non erano per nulla casuali. Lì, a due passi dall’ingresso del bar, aveva concentrato la sua attività. 

Martedì pomeriggio, i carabinieri di Vimercate hanno arrestato un cittadino marocchino di trentaquattro anni, residente a Grezzago, nullafacente e pregiudicato. L’uomo, che i carabinieri avevano osservato e pedinato, è stato fermato mentre si trovava poco lontano da un bar di via Guarniero a Trezzo sull’Adda. 

In tasca, i militari gli hanno trovato novantacinque euro - provento di spaccio - e sette grammi di cocaina, che il pusher era pronto a vendere ai clienti dello stesso bar. 

A casa sua, poi, i carabinieri hanno scoperto due bilancini di precisione, più di mille euro in contanti e altri diciassette grammi di cocaina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestato, il trentaquattrenne è stato trattenuto in una cella del comando in attesa del processo per direttissima. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento