Cronaca Libertà / Via G. Battista Stucchi

Spaccia cocaina nel suo ristorante: trentenne arrestato nel locale

In manette è finito un trentacinquenne di Solaro, ristoratore e incensurato. I carabinieri lo hanno bloccato subito dopo che aveva venduto tre dosi di cocaina a tre clienti diversi. Nel locale trovati più di 8mila euro in contanti

La droga sequestrata - Foto @Mt

Tra una portata e l’altra accontentava i desideri di tutti i clienti, anche di quelli non seduti al tavolo. E, a giudicare dal “tesoro” ritrovato nel locale, di clienti deve averne avuti parecchi. E a lungo. Almeno fino a quando i carabinieri non lo hanno incastrato e fermato, mettendo fine a  un importante giro di droga. 

Mercoledì sera, poco dopo le 22.30, i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Monza hanno arrestato in flagranza di reato F.P., un ristoratore italiano trentacinquenne residente a Solaro, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

I carabinieri, al termine di un’indagine volta al contrasto dello spaccio, hanno assistito a tre episodi di cessione di droga “in diretta”. Sempre lo stesso il copione: il cliente entrava nel ristorante, in zona PalaIper, ritirava la bustina con la dose - circa cinque grammi -, pagava e si allontanava. 

A quel punto, i militari hanno fatto scattare il blitz e nel locale hanno trovato quasi ottocento grammi di cocaina, più di ottomila euro in contanti - verosimilmente guadagnati spacciando -, e materiale vario per il confezionamento della “coca”. 

Per l’uomo, incensurato, sono immediatamente scattate le manette e la reclusione presso il carcere di Monza. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia cocaina nel suo ristorante: trentenne arrestato nel locale

MonzaToday è in caricamento