Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Villasanta

"Paga perché è pericoloso": commerciante arrestato per estorsione

In manette un commerciante di Villasanta. Avrebbe convinto la vittima a cedere al ricatto di un personal trainer, un suo complice già arrestato a gennaio scorso

Si fingeva amico della vittima. E alla stessa vittima raccontava di quanto fosse pericoloso il suo estorsore. Un commerciante trentatreenne di Villasanta è stato arrestato dai carabinieri di Monza perché ritenuto responsabile del reato di estorsione ed usura in concorso. 

L’uomo, secondo quanto ricostruito dai militari, sarebbe infatti il complice del personal trainer trentottenne di Triuggio finito in manette nel gennaio scorso per gli stessi reati perché accusato di aver estorto del denaro ad un uomo al quale aveva prestato dei soldi

Le investigazioni dei militari hanno permesso di accertare come il commerciante di Villasanta si sia adoperato nel corso dei mesi per rendere più credibili le minacce del personal trainer nei confronti della vittima, alla quale raccontava di quanto fosse pericoloso l’uomo per convincerlo a sborsare i trentamila euro richiesti.

In più, secondo quanto scoperto dai carabinieri, il trentatreenne di Villasanta avrebbe svolto un ruolo di mediazione tra i due, vittima e “aguzzino”, per permettere al personal trainer di portare a compimento l’estorsione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Paga perché è pericoloso": commerciante arrestato per estorsione

MonzaToday è in caricamento