Smontano macchine rubate e ne rivendono i pezzi: 24 arresti

Maxi operazione dei carabinieri della compagnia di Vimercate: 24 le ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse. I membri dell'organizzazione smantellata sono indagati a vario titolo per i reati di furto di autovetture, ricettazione e riciclaggio

Un deposito di ricambi rubati - Immagini di repertorio

Rubavano auto, le smontavano e ne rivendevano i pezzi dopo averle ridotte a un ammasso di ferraglia e ricambi.

Il business dei furti di autovetture è emerso dalle indagini dei carabinieri della compagnia di Vimercate che hanno scoperto un'organizzazione criminale formata da 21 italiani e un albanese dediti all'attività.

Ventidue ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Monza, De Lillo, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica Alessandro Pepè.

GUARDA IL VIDEO: Furto in meno di un minuto. 

Tutti i soggetti sono indagati a vario titolo per i reati di furto di autovetture, ricettazione e riciclaggio.

Sono ancora in corso perquisizioni all’interno di officine meccaniche, concessionarie ed autodemolitori di tutta la Lombardia, dove le auto rubate venivano nascoste e smontate.

Leggi qui tutti i dettagli sull'indagine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento