Spacciavano ai giardinetti di Carugate: presi i pusher a bordo di un Garelli

Vagavano in coppia per la città a bordo del motorino, non certo un mezzo all'avanguardia. Fermati dai carabinieri per un controllo, si sono mostrati un po' troppo nervosi

"Fumo", banconote e coltelli: tutto sequestrato dai carabinieri

CARUGATE - Giravano in coppia su un Garelli, non proprio un mezzo all'avanguardia, verso l'una e trenta della notte tra giovedì e venerdì: nulla di male, se non fosse che i due uomini  fermati in via del Ginestrino non erano in giro per divertirsi. Alla vista dei carabinieri, anzi, si sono mostrati estremamente nervosi, un atteggiamento  che ha insospettito i militari. La perquisizione gli ha dato ragione: e così da un giro in motorino è scattato l'arresto per F. M. e L.A., rispettivamente 38 enne e 36 enne, ed entrambi pregiudicati. Addosso avevano 22 grammi di hashish e 400 euro in contanti. Inevitabile perquisire anche le abitazioni: in casa del primo c'erano 1.100 euro in contanti e 7o grammi di "fumo", stessa quantità in casa del secondo. I due potrebbero essere i pusher che da qualche settimana rifornivano i consumatori dei vicini giardinetti. Dopo l'arresto sono stati condotti nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento