Cronaca

Indagini su attentato a un imprenditore: sei arresti per droga e armi

I sei sono italiani con numerosi precedenti. I carabinieri hanno anche sequestrato contanti e armi

Sei persone sono state arrestate per detenzione e porto di armi clandestine e traffico di droga. Tutto in seguito all'indagine scaturita dal ferimento di Giovanni Biffi, a Cambiago, del settembre 2012. L'uomo, imprenditore, era stato avvicinato da due persone a bordo di uno scooter che gli avevano scaricato addosso svariati colpi.

I sei, tutti italiani e con precedenti, controllavano un poderoso traffico di droga (marijuana e cocaina) in varie città della Brianza e della provincia di Milano. I carabinieri hanno anche sequestrato, oltre agli stupefacenti, decine di migliaia di euro in contanti e due armi, una pistola e una mitraglietta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagini su attentato a un imprenditore: sei arresti per droga e armi

MonzaToday è in caricamento