Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Libertà / Via Ferdinando Magellano

Operazione 'Tamburo', la droga trovata a Concorezzo

L'operazione condotta dai carabinieri del Ros ha fatto scattare le manette per 13 pregiudicati affiliati alle cosche per traffico di droga: sei sono residenti a Monza e in Brianza

L’operazione “Tamburo” condotta dai carabinieri del Ros che ha fatto finire in manette 13 persone affiliate alle cosche accusate di gestire il traffico di cocaina nel milanese ha molto a che fare con la Brianza.

Non solo sei delle persone a cui è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare sono residenti di Monza e Provincia ma addirittura il capannone dove è stata trovata la droga è a Concorezzo.

E’ proprio nello stabile di via Magellano che i carabinieri del Ros hanno fatto la scoperta e sono in corso le indagini per accertare l’eventuale responsabilità dei proprietari dello stabile.

L’operazione, scattata lunedì, ha coinvolto le province di Milano, Monza, Reggio Calabria e Catanzaro.

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata richiesta dalla procura distrettuale antimafia di Milano, nei confronti di 13 indagati per traffico di sostanze stupefacenti.

La rete di spaccio di cocaina attiva nel milanese, sarebbe composta da pregiudicati calabresi attivi in Lombardia, contigui, secondo gli investigatori dell'Arma, alle cosche 'ndranghetiste Mancuso di Limbadi (Vibo Valenza), Barbaro-Papalia di plati' (Reggio Calabria) e Ursino-Macri'" di Siderno (Reggio Calabria).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione 'Tamburo', la droga trovata a Concorezzo

MonzaToday è in caricamento