Cronaca Giussano / Via Alfredo Catalani

Al mattino denunciato per droga, il pomeriggio arrestato per rapina

E' accaduto a Giussano, come riporta il Corriere. Protagonista di una giornata da bollino nero un 23enne residente in paese.

GIUSSANO - Denunciato per droga la mattina, arrestato per rapina il pomeriggio. Un venerdì da bollino nero quello di M.M., 23 enne di Giussano. E non era neanche il 17. 

Lo racconta il Corriere. L'avventurosa giornata comincia di buon'ora, quando il ragazzo incrocia una pattuglia dei carabinieri mentre bighellona in paese. Volto noto alle forze dell'ordine, i militari decidono di fermarlo per un controllo. In tasca aveva tracce di cocaina, mentre a casa ci sono dieci grammi di hashish e due bilancini di precisione. Scatta la denuncia a piede libero per possesso di droga. 

Il pranzo per ricaricare le pile, poi di nuovo in strada, per una birra ghiacciata. Il giovane entra in un locale in via Catalani, si siede e beve con calma. Scambia anche qualche parola col barista: nient'altro che un modo per arruffianarselo.

Al momento di pagare, fracassa la bottiglia sul bancone e, col il moncone in mano, minaccia il gestore intimandogli di consegnargli cento euro. L'uomo esegue. Poi chiama il 112.  

Questione di minuti, e la giornata termina dov'era cominciata: in caserma. Ora sarà il magistrato a decidere quanto gli costerà quella birra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al mattino denunciato per droga, il pomeriggio arrestato per rapina

MonzaToday è in caricamento