Droga per 50mila euro nella caldaia e patenti false: due arresti

Nei guai sono finiti un 31enne e un 34enne, accusati di aver messo in piedi un giro di spaccio in Brianza

I due arrestati si trovano nel carcere di Monza

SEVESO - Nascosti nella caldaia c'erano 17mila euro in banconote di piccolo e medio taglio e mezzo chilo di cocaina, per un valore sul mercato di circa 50mila euro: in manette sono finiti un 34enne e un 31enne di origine nordafricana, accusati di aver messo in piedi un giro di spaccio tra la Brianza monzese e quella lecchese. La coppia aveva già confezionato in dosi una parte dello stupefacente: quello che restava doveva ancora essere "tagliato".  La squadra mobile di Lecco nel corso della perquisizione ha trovato anche patenti false. Entrambi sono stati portati in carcere a Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento