Cronaca

Arrestata la "Banda della forchetta", colpivano i bancomat di tutta la Lombardia

Diversi furti furono messi a segno anche in Brianza a Villasanta, Cesano Maderno, Usmate Velate e in altri comuni

Sono riusciti a rubare tra i 45 e i 50mila euro in contanti nel giro di due mesi servendosi solo di una sorta di forchetta.

E' stato proprio questo strumento, utilizzato per svuotare i bancomat di tutta la Lombardia, a dare il nome alla banda composta da tre romeni, arrestata dai carabinieri di Lomazzo e Turate.

In Brianza i malviventi avevano assaltato gli sportelli automatici a Macherio, Cesano Maderno, Veduggio, Lentate sul Seveso, Usmate Velate, Limbiate e Villasanta.

Un elenco che diverrebbe lunghissimo se sommato a tutti gli altri obiettivi colpiti.

I tre in soli due giorni, tra il 21 e il 22 aprile 2013 erano riusciti a commettere 26 colpi in vari bancomat.

Nel corso di una lunga indagine le forze dell'ordine sono riuscite a risalire ai responsabili: i tre agivano rapidi e soprattutto nel weekend quando gli sportelli erano provvisti di maggiore quantità di denaro e gli istituti di credito chiusi.

I malviventi nel corso delle indagini sono stati arrestati in Turchia per contrabbando d'oro ma le manette per loro sono scattate al ritorno in Italia e a giugno partirà il processo in Italia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestata la "Banda della forchetta", colpivano i bancomat di tutta la Lombardia

MonzaToday è in caricamento