rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Quattro furti in meno di un'ora: banda di ladri seriali in manette

Fermati quattro cittadini albanesi, ritenuti responsabili di 10 furti consumati e 6 tentate intrusioni nel solo mese di febbraio 2016

Agivano veloci, silenziosi e in trasferta. Erano in grado di mettere a segno anche quattro furti in appartamento in meno di un'ora, di svaligiare più abitazioni e di fuggire via con soldi, gioielli e preziosi facendo perdere subito le loro tracce. 

Per le "imprese" di una banda di topi d'appartamento però i carabinieri del comando provinciale di Milano hanno scritto la parola fine eseguendo tra Cassano d'Adda e Paderno Dugnano quattro decreti di fermo di indiziato delitto, emessi dalla Procura della Repubblica di Milano in seguito a un'indagine condotta dal Nucleo Investigativo di Monza. 

Nel solo mese di febbraio i malviventi sono riusciti a mettere a segno dieci furti e sei tentate intrusioni in altrettante abitazioni tra le province di Padova, Varese e Vicenza. Le catture rappresentano una prima parziale conclusione di una più vasta indagine condotta dal Nucleo Investigativo di Monza, avviata a novembre 2015 e tuttora in atto, tesa a contrastare la criminalità predatoria nell’est milanese, che ha già portato a fine gennaio 2016 all’esecuzione di altri 4 fermi di pregiudicati albanesi per furti commessi anche in provincia di Mantova e Bergamo.

I quattro arrestati, tutti pregiudicati a vario titolo per reati contro il patrimonio, raggiungevano gli “obiettivi” a bordo di un’autovettura e, mentre due malviventi si occupavano di penetrare nelle abitazioni e compiere materialmente il furto, un terzo uomo rimaneva a bordo dell’auto, pronto alla fuga con i complici, e il quarto faceva da “palo” sorvegliando la via.

Gli investigatori di Monza hanno ricostruito gli eventi grazie a una certosina analisi del traffico telefonico: gli arrestati sono stati rintracciati nei pressi delle loro abitazioni e condotti nelle carceri di Monza e Milano San Vittore.

Il "tesoro" dei ladri era nascosto all'interno del vano airbag dell'auto utilizzata dalla banda, dove sono stati rinvenuti numerosi gioielli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro furti in meno di un'ora: banda di ladri seriali in manette

MonzaToday è in caricamento