Cronaca Lissone

Lissone, arresto alla Kill Bill: sotto al letto 6 spade, 12 pistole e 4 fucili

Incredibile scoperta dei carabinieri di Monza che hanno perquisito l'abitazione di un 40 enne: nella casa dove vive coi genitori hanno trovato un arsenale degno del film di Tarantino.

LISSONE - Chissà cosa avrà pensato la mamma quando i carabinieri della compagnia di Monza le hanno arrestato il figlio con un'accusa alla Kill Bill:  sotto al letto di casa infatti c'erano ben sei spade, oltre a dodici pistole, quattro fucili e varie scatole di munizioni. Tutto ben incartato, si fa per dire, in fogli di giornale. Nei guai  con l'accusa di detenzione abusiva di armi è finito E.M, 40enne di Lissone. L'uomo,  a quanto pare un semplice appassionato,  si è giustificato dicendo di aver comprato  le armi da un amico collezionista 81enne: non le aveva però denunciate. Adesso si trova ai domiciliari assieme ai genitori, con cui convive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lissone, arresto alla Kill Bill: sotto al letto 6 spade, 12 pistole e 4 fucili

MonzaToday è in caricamento