Aggredisce l'assistente sociale e la prende per il collo

E' accaduto a Macherio: la donna non può più vedere la figlia, affidata a un'altra coppia

MACHERIO - L'assistente sociale le impediva di vedere la figlia, lei le ha mollato due sventole e l'ha presa per il collo. E' accaduto a Macherio nel pomeriggio di lunedì. 

L'assistente sociale,  responsabile dell'area minori del Comune, date le precarie condizioni familiari ha affidato la figlia della donna a un'altra coppia. La madre, una 31enne  di origine calabrese ma residente in paese, ha dato in escandescenze nel corso di un incontro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno arrestato la donna, che adesso si trova ai domiciliari in attesa di processo per direttissima. La vittima è stata medicata dai sanitari dell'ospedale di Carate: la prognosi è di otto giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento