Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Giussano

Lotta alla ‘Ndrangheta: arresti in Brianza e nella provincia di Vibo Valentia

L'operazione all'alba di sabato 26 giugno

Lotta alla ‘Ndrangheta: arresti all’alba in Brianza e nella provincia di Vibo Valentia.

Alle 5 della mattina di sabato 26 giugno i carabinieri della stazione di Giussano, in raccordo con i colleghi del Nucleo Investigativo di Vibo Valentia e coadiuvati dalla Compagnia dei carabinieri di Seregno, hanno arrestato S.G. una donna di 49 anni residente in provincia di Vibo Valentia, affiliata e attiva all’interno di una nota ‘ndrina calabrese.

La donna si trovava ospite a Giussano da una parente. La donna, pregiudicata per 41bis, era stata raggiunta dall’ordinanza della Corte di Appello di Catanzaro per i reati di associazione di tipo mafioso, armi e stupefacenti. La donna è stata trasferita nel carcere di San Vittore.

Contemporaneamente i militari di Vibo Valentia, coadiuvati dallo Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dalla Corte di Appello di Catanzaro, nei confronti di altrettanti esponenti della malavita locale recentemente scarcerati.

Accusati in passato per estorsione, atti intimidatori e ritorsivi, sono stati assicurati nuovamente alla giustizia, grazie al tempestivo intervento della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Catanzaro che, sulla scorta delle risultanze info-investigative dei carabinieri, ha saputo circostanziare un grave quadro indiziario e un concreto pericolo di reiterazione dei reati in capo agli stessi.

Sono stati riconosciuti responsabili a vario titolo, con sentenza della Corte d’Appello di Catanzaro, con pene che vanno dai 10 anni e 4 mesi  ai 13 anni e 4 mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla ‘Ndrangheta: arresti in Brianza e nella provincia di Vibo Valentia

MonzaToday è in caricamento