La banda dei topi d'appartamento di Oreno: fermati in quattro

Si aggiravano a bordo di un'auto risultata intestata a un noto prestanome. A bordo della vettura una serie di attrezzi del tipo utilizzato per forzare porte e serramenti

ORENO DI VIMERCATE - Un normale giro di ronda, poi la vista di quell'auto sospetta parcheggiata vicino alle ville di Oreno: è così che nella tarda serata di lunedì i carabinieri hanno bloccato 4 persone, tre  dei quali pluripregiudicati che con ogni probabilità stavano studiando la situazione in attesa di colpire. S.D., S.M., D.M., S.B., tutti tra i 20 e i 30 anni, sono stati trovati a bordo di un'Alfa 156 risultata intestata  a un noto prestanome, quel Davide Bellini salito alla ribalta della cronaca nelle scorse settimane come intestatario di più di 1.000 auto. I quattro a bordo avevano vari arnesi del tipo utilizzato dai topi d'appartamento per scassinare porte e  serramenti. La banda è stata fotosegnalata e trattenuta in caserma per l'intera nottata: il veicolo, invece, è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

Torna su
MonzaToday è in caricamento