Rapine a mano armata nelle farmacie e nelle sale giochi, sette arresti a Monza

La banda incastrata grazie a una impronta digitale trovata sul balcone appartenente a uno dei rapinatori. Poi l'identificazione di tutti gli altri membri

Immagine di repertorio

Sette persone sono state arrestate dai carabinieri del comando provinciale di Monza per cinque rapine a mano armata ai danni di sale da gioco e farmacie nel Monzese e in provincia di Milano.

Il bottino complessivo dei colpi ammonta a 7.500 euro. La banda è stata incastrata grazie a una impronta digitale trovata sul bancone di uno dei locali colpiti, lasciata da uno dei rapinatori impegnato a svuotare la cassa.

Dall’uomo poi i carabinieri sono giunti a identificare tutti i componenti della banda, sette persone in tutto. Seguiranno aggiornamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento