rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Lissone

Oltre 12 rapine e furti anche nei supermercati tra Monza, Como e Milano: arrestata banda

Agivano armati e con il volto coperto: 7 arresti

Agivano spesso armati e con il volto coperto. Ed erano specializzati in furti e rapine ai danni di supermercati. Tra il dicembre 2020 e il gennaio 2021 ne hanno portati a segno almeno una dozzina tra le province di Como, Monza e Milano.

Nei guai sono finite sette persone arrestate all'alba ai Como, nei comuni monzesi di Lissone e Limbiate e in quello milanese di Rho. Ad arrestarli sono stati, a conclusione di meticolose indagini, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Cantù, supportati dai colleghi degli altri reparti. 

Come agiva la banda 

Agivano sempre in due o tre alla volta, armati e con il volto coperto. Dal loro modus operandi si è potuto capire che la loro banda era ben strutturata e organizzata, tanto da alternare tra loro i partecipanti ai vari colpi e da sostituire eventuali membri che per un motivo o per l'altro non potevano partecipare ai colpi. Nel corso delle indagini è stato appurato quanto meticolosi fossero lo studio degli obiettivi e la preparazione dei colpi: in più occasioni, al fine di preparare la “via di fuga”, nel corso di preliminari sopralluoghi era stato reciso il filo di attivazione dell’allarme all’apertura delle porte di sicurezza.

Alla banda sono attribuiti almeno sei rapine e quattro furti aggravati portati a segno in negozi, ai quali si aggiunge una settima rapina, commessa in strada a Limbiate ai danni di un agente di commercio, a seguito della quale, dopo minacce e vioenza fisica, era stato rubato un orologio di lusso e denaro contante. Gli arrestati sono stati portati nei carceri di Como, Monza, Milano e Sulmona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 12 rapine e furti anche nei supermercati tra Monza, Como e Milano: arrestata banda

MonzaToday è in caricamento