Spaccio nei parchi tra Cornate e Trezzo; ma arrivano le "gazzelle"

I tempi cambiano, le tecniche si aggiornano. Pare che l'ultima "moda" tra gli spacciatori sia quella di nascondersi nelle aree boschive: ma non sempre va tutto liscio

CORNATE D'ADDA -  I tempi cambiano, le tecniche si aggiornano. Pare che l'ultima "moda" tra gli spacciatori sia quella di nascondersi nelle aree boschive: la vegetazione aumenta le possibilità di mimetizzarsi e di scappare senza lasciare traccia in caso di arrivo delle forze dell'ordine. 

L'organizzazione prevede una sentinella posizionata alcune centinaia di metri prima: a lei il compito di avvisare dell'arrivo di "gazzelle" e "pantere". Non di animali della savana si tratta, ma sgradite auto di polizia e carabinieri. 

Non sempre, però,  tutto va per il verso giusto: ne sanno qualcosa E.R. ed E.N. rispettivamente 23 e 27 anni, entrambi nullafacenti, pregiudicati e senza fissa dimora. I due, cittadinanza marocchina, sono stati pizzicati dai militari di Trezzo che li tenevano d'occhio da tempo.

Appostati nei paraggi, hanno visto tutto: il cliente arrivava da una strada secondaria, gli spacciatori uscivano con un balzo dalle frasche, e consegnata la merce, ripiombavano nell'oscurità.

Dalle tenebre dei boschi  a quelle del carcere, la strada è più breve di quanto pensassero: ora si trovano a San Vittore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' andata male anche per il  "palo" della banda: si tratta di un 33enne marocchino che aiutava la coppia segnalando movimenti sospetti. Per lui è scattata una denuncia a piede libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Pizza e cocaina nel locale, tre arresti dei carabinieri a Giussano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento