menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati nelle gang di latinos: 25 ragazzi fermati

Sono ritenuti responsabili di tentati omicidi, rapine e risse, avvenuti lo scorso anno in provincia di Milano. Diciassette maggiorenni, otto minorenni. Appartengono a quattro bande rivali

Latin King Luzbel, Neta, MS13 e New York. Sono questi i nomi "roboanti" di diverse gang di "latinos" che operano nel Milanese. Una maxi operazione della polizia ha portato all'arresto di 25 di loro.  

17 sono maggiorenni e 8 minorenni. Sono ritenuti responsabili di tentati omicidi, rapine e risse, avvenuti a Milano, tra le bande giovanili.

L'operazione ha visto coinvolte le province di Milano, Bergamo, Piacenza, Vercelli, Varese e Monza Brianza e le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse nei confronti di giovani sudamericani di età compresa tra i 16 ed i 28 anni. Le indagini hanno preso avvio dopo il tentato omicidio di un 16enne, all'esterno della discoteca 'Secreto' di via Boncompagni a Milano, avvenuto il primo ottobre 2011: si trattava di una vendetta per l'aggressione subita, il giorno precedente, da un affiliato alla 'pandilla' dei Neta presso la fermata della metropolitana milanese di Cimiano.

Questi fatti hanno dato inizio ad una sequela di episodi che ha visto coinvolti anche parecchi minorenni, con aggressioni e tentati omicidi compiuti con mannaie e machete e per i quali, tra gli altri, lo scorso dicembre, all'esterno di una discoteca, un appartenente alla gang dei Trebol è stato aggredito e gravemente ferito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento