Picchiano i carabinieri assieme alla figlia: arrestati in via Papini

La coppia ha aggredito i militari che erano arrivati chiamati dai vicini. Da ore dall'appartamento provenivano urla e frasi farneticanti

Via Papini: qui sono arrivati i carabinieri.

MONZA - C'era anche una minorenne di appena tredici anni martedì pomeriggio quando i carabinieri si sono presentati alla porta dell'appartamento in un edificio di via Papini.

I militari erano stati allertati dai vicini che avevano sentito rumori e voci farneticanti provenire dall'appartamento sin dalla sera precedente. Ma alle 14, dietro alla porta, si sono trovati di fronte la furia di un 52enne e della moglie di 42 anni.  

La coppia, originaria di Milano, aveva completamente devastato l'appartamento. Alla viste delle divise, ha ricoperto i carabinieri di insulti, quindi li ha aggrediti gridando frasi allucinate: "Siamo i figli di Odino" tra le altre, vantando una parentela con la divinità nordica. 

Inevitabili le conseguenze. I genitori, che a quanto pare non avevano mai mostrato segni di squilibrio e sono descritti come persone normali, sono stati arrestati con l'accusa di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I due erano in evidente stato confusionale e non ricordavano nulla dell'accaduto: sono stati ricoverati entrambi nel reparto di Psichiatria dell'ospedale San Gerardo, dove si trovano piantonati. L'adolescente è stata trasferita in una comunità protetta fuori provincia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento