Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Beve e picchia il padre, ferendolo alla testa: a Brugherio due arresti in pochi giorni

In manette un 37enne che ha colpito il genitore. Ordinanza di custodia cautelare anche per un 38enne di origine romena - già in carcere - per violenza nei confronti della compagna e del figlio

Due arresti per violenza domestica a Brugherio in pochi giorni. In manette, in centro città, è finito un uomo di 37 anni, con precedenti, responsabile di aver picchiato il padre tra le mura domestiche. Nell'abitazione sono intervenuti i carabinieri della Sezione Radiomobile di Monza dove il 37enne al culmine di una lite e in stato di alterazione dovuta da abuso di alcol, ha percosso il padre ferendolo alla testa.

L'uomo è così finito in manette e l'intervento dei militari dell'Arma ha interrotto l'ennesimo violento episodio di cui il 37enne si era reso responsabile nei confronti dei genitori. 

Nel fine settimana appena trascorso i Carabinieri della Stazione di Brugherio, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 38enne di origine romena residente a Brugherio, già in carcere a Novara. La misura cautelare scaturisce da conforme richiesta del comando Stazione di Brugherio a seguito dell’accertamento di reiterate violenze – fisiche e psicologiche - commesse negli ultimi mesi nei confronti della moglie e del figlio minore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beve e picchia il padre, ferendolo alla testa: a Brugherio due arresti in pochi giorni

MonzaToday è in caricamento