menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricettazione, estorsione e truffe: quattro arresti in due giorni dei carabinieri di Monza

In carcere sono finiti tre uomini e una donna tra Villasanta, Monza e Arcore

Quattro arresti in due giorni. I carabinieri della compagnia di Monza, tra il capoluogo brianzolo, Villasanta e Arcore, tra sabato e domenica hanno accompagnato in carcere quattro persone, tre uomini e una donna.

Si tratta di tre esecuzioni di ordini di carcerazione e di un arresto in flagrante per evasione risultato di una serie di servizi di controllo e di monitoraggio del territorio finalizzati a una maggiore sicurezza. Il primo a finire in manette sabato mattina è stato un cittadino italiano di sessantant'anni, originario del Napoletano ma residente a Villasanta. I carabinieri della stazione cittadina lo hanno arrestato su esecuzione di un ordine di carcerazione per cumulo pene e per ricettazione. Dovrà scontare una pena di sei anni.

Resterà in carcere per un anno e otto mesi invece T.M., la donna di cinquantaquattro anni, arrestata a Monza la sera del 19 maggio per il reato di estorsione in concorso. Sempre a Monza invece domenica mattina i militari dell'Aliquota Operativa Radiomobile hanno arrestato per evasione un cittadino peruviano sorpreso fuori dalla sua abitazione dove avrebbe dovuto invece scontare i domiciliari.

Ad Arcore invece i militari hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione nei confronti di S.G., un sessantanseienne residente a Usmate Velate, che è finito in carcere per truffe e ricettazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento