Cronaca

In manette la banda delle rapine alle banche

I carabinieri hanno arrestato tre persone di cui due uomini già in carcere: si tratta di due pregiudicati di 41 e 52 anni e di una donna 40enne

Sono sempre loro, due pregiudicati di 41 e 52 anni arrestati in seguito a una rapina a Lesmo lo scorso 3 ottobre ai danni della Banca Intesa San Paolo gli autori di altri colpi in Brianza contro istituti di credito.

Insieme ai due complice della banda anche una donna di 40 anni finita ai domiciliari, anche lei, come i due "colleghi" disoccupata di Cologno Monzese.

A loro i carabinieri della compagnia di Monza aiutati dai colleghi di Vimercate, Seregno e Cassano d’Adda sono arrivati in seguito a una serie di accertamenti.

Le indagini hanno permesso di attribuire ai malviventi la responsabilità anche della tentata rapina del 22 settembre ai danni di un’agenzia del Credito valtellinese di Meda. In quell’occasione a evitare il peggio erano stati i dipendenti che si erano accorti delle intenzioni dei rapinatori e avevano impedito che questi entrassero bloccando la porta d’accesso.

Due giorni dopo, il 24 settembre, i tre ci avevano riprovato a Cambiago. Hanno assaltato la Bpm e intascato un bottino di 3mila euro a cui si devono aggiungere i 2mila euro portati via dal colpo del 29 settembre ai danni del Credito valtellinese di Carugate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette la banda delle rapine alle banche

MonzaToday è in caricamento