Oltre 50 colpi in tutta la Lombardia: sgominata banda di malviventi

Otto le ordinanze di custodia cautelare emesse dal Tribunale di Monza a cui i carabinieri hanno dato esecuzione nella notte tra venerdì e sabato: l'accusa per tutti è associazione a delinquere per i reati di rapina e furto aggravato in concorso

Un frame del video diffuso dal Corriere Tv

Non avevano una zona d'azione, colpivano ovunque.

Hanno messo a segno più di cinquanta rapine con spaccata tra le province di Monza e Brianza, Milano, Como, Bergamo e Brescia. 

Nella notte tra venerdì e sabato per otto componenti della banda sono scattate le manette in seguito a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per l'accusa associazione a delinquere per i reati di rapina e furto aggravato in concorso.

La banda sgominata grazie all'operazione nota con il nome "Fiesta", partita da un'indagine iniziata a novembre 2013 dagli accertamenti svolti dai carabinieri di Monza, è composta soprattutto da individui di etnia rom e di origine romena.

Il Nucleo Investigativo di Monza in seguito ad alcuni episodi criminali aveva iniziato a indagare su alcune spaccate ai danni di esercizi commerciali della grande distribuzione dove la banda colpiva soprattutto negozi di gioielli e di abbigliamento.

Guarda il video di uno dei colpi.

Nel corso di alcuni mesi, fino a marzo 2014, gli inquirenti hanno raccolto una serie di indizi a carico dei componenti della banda, ricostruendo la dinamica di diversi colpi e collegandoli tutti alla stessa organizzazione criminale. 

Il modus operandi con cui il sodalizio agiva era sempre lo stesso: scelto l'obiettivo da colpire, la banda entrava in azione travisata utilizzando un'auto come ariete per aprirsi un varco tramite cui accedere al negozio e portare via la refurtiva.

Alla banda sono stati attribuiti ben 52 colpi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli autori provengono dai campi nomadi di via Idro (Milano), Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo e Trezzo sull'Adda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento