Borseggi e furti ai danni di donne anziane in Brianza: presi due "ladruncoli" seriali

In alcuni casi, all'epoca dei fatti, uno dei borseggiatori era ancora minorenne

Avevano iniziato presto a borseggiare anziane pensionate e uno dei due rapinatori non aveva nemmeno 18 anni. Mercoledì pomeriggio due ecuadoriani, 26 e 20 anni, sono stati arrestati per furto con strappo a Seregno. Dovranno scontare una condanna a tre anni e due mesi nel carcere di Monza.

Per anni, dal 2014 al 2017, hanno borseggiato decine di donne. Molte anziane. Quattro in particolare i casi che hanno attirato l'attenzione dei carabinieri di Seregno, avvenuti proprio nella cittadina brianzola e a Meda. Episodi che hanno permesso agli investigatori di accertare le responsabilità dei due sudamericani e di arrestarli.

Nel secondo caso, a emettere la sentenza è stato il Tribunale dei minori, perché in alcuni casi il borseggiatore era ancora minorenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento