Manda all’ospedale la moglie nel giorno della Festa della Donna

Arrestato un idraulico a Meda

Il giorno dell’otto marzo, la mimosa non gliel’ha portata. Al posto dei fiori la donna ha ricevuto una sberla in faccia. Un manrovescio così forte che è stata costretta a farsi ricoverare al pronto soccorso dell’ospedale di Desio per trauma cranico con una prognosi di cinque giorni. E’ accaduto mercoledì, il giorno della Festa della Donna.

Forse proprio per questo, questa volta la giovane di 37 anni non è riuscita a perdonare il marito: un idraulico di 39 anni che aveva alzato troppo il gomito. Non poteva chiudere un occhio anche perché il pestaggio è avvenuto di fronte agli occhi del figlio adolescente. Così, i carabinieri di Seregno, hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia il rissoso artigiano. Già noto alle forze dell’ordine, negli ultimi mesi aveva aggredito la povera moglie altre tre volte. E mai, finora, la donna lo aveva denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento