Cronaca Brugherio / Via Dante

Guida senza patente e con cinque coltelli in auto: arrestato marocchino

E' finito in manette a Brugherio uno straniero di 43 anni: l'uomo si è dato alla fuga provocando un incidente e poi allontanandosi a piedi

Ancora non aveva fatto nulla, era in macchina appostato in maniera sospetta in via Dante, nel centro di Brugherio, ma qualcosa, a giudicare dalla sua precipitosa fuga alla vista dei carabinieri, aveva in mente.

E' così che gli uomini del comando cittadino hanno pizzicato un marocchino di 43 anni con precedenti di polizia per reati vari e condannato agli arresti domiciliari.

Che non avrebbe dovuto trovarsi in strada ma a casa, a Milano, a scontare la pena lo sapeva anche lui e appena i carabinieri che transitavano per la via durante un giro di controllo lo hanno visto seduto in auto e hanno deciso di effettuare una perquisizione del mezzo, lui è fuggito.

Il 43enne ha schiacciato sull'acceleratore ed è partito a tutto gas per le vie del centro incalzato dalla pattuglia.

All'altezza dell'incrocio tra via Kennedy e via XXV Aprile la sua corsa è finita quando il mezzo su cui viaggiava ha tamponato un altro veicolo. 

Ma il marocchino non si è dato per vinto e ha iniziato a scappare a piedi. Sul posto in ausilio dei carabinieri in seguito al sinistro è giunta la polizia locale. 

Il fuggitivo è stato fermato e arrestato e a bordo della sua auto, che guidava senza nemmeno aver mai conseguito la patente, sono stati trovati cinque coltelli di genere vietato. 

Il 43enne è finito in manette per evasione in flagranza, porto di oggetti atti a offendere e guida senza patente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida senza patente e con cinque coltelli in auto: arrestato marocchino

MonzaToday è in caricamento