Cronaca Vimercate

Picchia la moglie davanti ai figli piccoli: arrestato 32enne

L'episodio a Burago di Molgora: l'uomo, con precedenti alle spalle, è finito in manette lunedì sera. Negli stessi attimi un 29enne è stato arrestato per aver minacciato la moglie con due coltelli

Un uomo di 32 anni è finito in manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia lunedì sera.

A Burago di Molgora nell'abitazione che il 32enne condivideva con la propria compagna per fermare le botte sono dovuti intervenire i carabinieri. Ad allertare il 112 sono stati i vicini di casa che abitano nello stesso stabile: una volta sul posto i carabinieri hanno visto l'uomo picchiare la donna e adottare atteggiamenti violenti con lei alla presenza dei loro bambini.

Il 32enne, operaio, pregiudicato, è stato arrestato. La vittima è una donna di 28 anni: in seguito alle ferite la giovane è stata portata all'ospedale di Vimercate dove è stata medicata e le sono state riscontrate contusioni multiple guaribili in cinque giorni.

Agli inquirenti la vittima ha anche riferito che la violenza del marito non è stata un episodio isolato ma che l'uomo da giugno aveva cominciato ad alzarle le mani senza che lei avesse denunciato il fatto.

Oltre all'arresto di Burago lunedì sera un altro uomo è finito in manette per violenza domestica. Si tratta di un 29enne di origine moldava incensurato che è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Vimercate a Pozzo d'Adda tra le mura della propria abitazione. Qui il 29enne ha maltrattato davanti al figlio minorenne la moglie arrivando a minacciarla con due coltelli da cucina.

Anche in questo caso a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine ed evitare il peggio è stata la chiamata dei vicini di casa. In seguito all'aggressione la donna, 29 anni, è stata trasportata per medicare le ferite all'ospedale di Vimercate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie davanti ai figli piccoli: arrestato 32enne

MonzaToday è in caricamento