menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Va in posta con un documento falso e un "coltello-bancomat": arrestato

Il personale dell'ufficio, insospettito, ha chiamato la polizia. In manette un 19enne ucraino

Si è presentato in posta con un documento di identità falso e un coltello con una lama di sette centimetri, camuffato come se fosse un bancomat, e ha chiesto di attivare una carta di credito prepagata presso l'ufficio di corso Milano. 

Nella giornata di mercoledì a Monza la polizia di Stato è intervenuta presso la filiale di Poste Italiane e ha arrestato il ragazzo, un 19enne ucraino domiciliato nel capoluogo brianzolo.

Quando il giovane ha presentato al personale dell'ufficio un documento di identità con una sua fotografia, gli addetti si sono subito insospettiti e hanno allertato il commissariato. I poliziotti hanno accertato che il documento fosse falso e hanno perquisito il ragazzo. Addosso al 19enne è stato trovato un coltello con una lama di sette centimetri. Il coltellino, una volta chiuso, a un primo sguardo appariva una normalissima tessera bancomat.

Il 19enne è così finito in manette.

coltello bancomat-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

social

L'appello di Jacopo, 7 anni: "Aiutatemi a ritrovare il mio pupazzo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento