Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Progettavano di rapinare una banca: sgominato un commando

Sono finite in manette sette persone, tutte di origini meridionali, con numerosi precedenti alle spalle

Dalla Sicilia erano venuti in Lombardia con lo scopo di compiere un colpo grosso e fare rientro a casa dopo pochi giorni.

Un piano che appariva semplice ma i componenti del commando arrestato dai carabinieri di Monza a Buccinasco non sapevano che gli inquirenti seguivano ogni loro mossa da tempo.

Si tratta di sei palermitani e di un calabrese, tutti tra i 30 e i 50 anni, che hanno alle spalle numerosi precedenti tra cui associazione a delinquere di stampo mafioso, rapina a mano armata e furto.

I rapinatori hanno approfittato di un appoggio logistico a Milano e si erano momentaneamente trasferiti in un appartamento affittato, da cui compivano sopralluoghi per scegliere l’obiettivo sensibile da colpire.

Il bersaglio del commando era la Banca Agricola Mantovana di via Lomellina a Buccinasco, un istituto di credito scelto per la posizione isolata e per la facilità con cui il loro piano per introdursi nei locali poteva essere messo a segno.

Hanno studiato l’edificio e si sono aperti un varco attraverso una finestra che la notte prima del colpo si erano premurati di aprire.

Il piano era semplice: sarebbero dovuti entrare nei sotterranei dell’istituto, introdursi a sorpresa nell’area uffici, sequestrare tutti gli impiegati legandoli con fascette da elettricista e, con calma e metodicità, svuotare le cassette di sicurezza nel caveau e attendere l’apertura della cassa temporizzata uscendosene poi dalla via aperta per l’ingresso.

Ma i carabinieri sono stati più furbi e i pedinamenti svolti per giorni hanno consentito al nucleo di Monza e di Corsico, coadiuvato dal supporto aereo di un velivolo del nucleo elicotteri dei Carabinieri di Bergamo Orio al Serio, di sgominare la banda e arrestare sei membri.

Il settimo componente del commando è stato rintracciato nell’abitazione milanese usata come base dove sono state ritrovate anche maschere in lattice e attrezzatura da scasso.

Tutti i sette malviventi sono ora in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progettavano di rapinare una banca: sgominato un commando

MonzaToday è in caricamento