Cronaca Vimercate

Concussione, in manette un funzionario della Provincia di Rovigo

E' stato arrestato per aver tentato di estorcere 4mila euro a un imprenditore di Vimercate per il rilascio di certificati per la realizzazione di un impianto fotovoltaico

Concussione in flagranza di reato.

E’ questa l’accusa che ha fatto scattare le manette per un tecnico della Provincia durante un’operazione condotta dai carabinieri di Vimercate.

L’uomo, impiegato come responsabile presso un ufficio tecnico, 62 anni, avrebbe intascato delle mazzette per i lavori di un’importante impianto fotovoltaico nella provincia di Rovigo.

La vittima della concussione è un imprenditore vimercatese, lo stesso che ha sporto denuncia ai carabinieri e fatto avviare l’indagine, a cui è stato richiesto il versamento di una somma di 4mila euro in contanti oltre a diversi bonifici da erogare in favore di società di parenti del funzionario corrotto.

In cambio di questi favori il funzionario della Provincia ha consegnato il certificato necessario all’azienda per portare a termine i lavori dell’impianto ma per lui è scattato l'arresto. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concussione, in manette un funzionario della Provincia di Rovigo

MonzaToday è in caricamento