Inseguimento sull'A16, arrestato un brianzolo con 25 kg di hashish in auto

L'uomo, 41 anni, è stato bloccato sull'autostrada A16 Napoli-Canosa e l'operazione è stata portata a termine dagli agenti della sottosezione della Polstrada di Grottaminarda

L'arresto lungo l'autostrada A16 in direzione Bari

Viaggiava lungo l'autostrada A16 Napoli-Canosa in direzione Bari con 25 kg di hashish nel bagagliaio.

Alla guida dell'auto di media cilindrata intercettata e fermata dagli agenti della sottosezione della Polstrada di Grottaminarda (Avellino) c'era un uomo di 41 anni residente in provincia di Monza e Brianza.

Appena si è accorto di essere incalzato dall'auto degli agenti il 41enne si è dato alla fuga e ha premuto sull'acceleratore: l'inseguimento è durato qualche chilometro fino a che l'auto delle forze dell'ordine è riuscita a raggiungere e costringere all'arresto quella del fuggitivo.

Dalla perquisizione del mezzo è emerso il "tesoro" che il 41enne tentava di nascondere: nel bagagliaio il brianzolo aveva 25 kg di hashish divisa in 25 panetti del valore di quasi 250 mila euro.

La droga era nascosta tra indumenti e scatole vuote di scarpe, oggetti che a prima vista potevano sembrare effetti personali portati per un viaggio.

L'uomo è finito in manette e si trova nel carcere di Benevento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento