Cronaca

Nascondono 160 chili di droga nel box, arrestati due spacciatori

In manette sono finiti due giovani pusher albanesi

Dalla Brianza a Milano per nascondere in un box 160 chili di marijuana. Due cittadini albanesi di 29 e 33 anni sono stati arrestati dai Carabinieri nell'ambito di una importante operazione condotta dai militari del Nucleo Investigativo di Monza. I due stranieri, incensurati, sono finiti in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di uno specifico servizio intrapreso dal monzese e conclusosi a Milano, in zona Lambrate, i militari hanno intercettato e bloccato il 33enne mentre scaricava in un box della zona 22 pacchi da una monovolume dopo averli appena ricevuti in strada dal connazionale.

Dentro i colli c'erano 160 chili di marijuana, pronta per essere smerciata al dettaglio e finire nelle mani dei clienti. Nella casa del 29enne, a Legnano, nella cantina sono stati trovati altri 11,5 chili di droga. I due albanesi sono finiti in carcere ma proseguono le indagini degli uomini dell'Arma per determinare l’origine e la destinazione dello stupefacente.

Dall’inizio dell’anno, nel giro di dieci mesi, i carabinieri hanno arrestato 860 persone e sequestrato oltre 1.600 kg. di droga e di 1400 piante di cannabis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondono 160 chili di droga nel box, arrestati due spacciatori

MonzaToday è in caricamento