Devono consegnare la droga a un cliente ma li fermano i carabinieri

Due giovani di Osnago sono stati arrestati ad Agrate con la droga in auto

I due si trovano agli arresti domiciliari

Uno studente e un idraulico, appena ventenni, sono stati arrestati ad Agrate Brianza, in via Matteotti, la notte dell’8 febbraio perchè trovati in possesso di droga e di circa 700 euro, provento dello spaccio.

I due sono stati fermati da una pattuglia di carabinieri che stava effettuando dei controlli anti-furto in una zona residenziale.

I giovani, entrambi residenti ad Osnago, hanno destato i sospetti degli uomini dell’Arma e nella loro auto, una Renault Clio, sono stati trovati 208 grammi di marijuana.

Con tutta probabilità i giovani si trovavano lì per effettuare una consegna di droga a un cliente della zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ragazzi sono ora agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Pizza e cocaina nel locale, tre arresti dei carabinieri a Giussano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento