"Dammi i soldi o ti picchio" e l'incubo tra i banchi di scuola andava avanti da mesi

Un 18enne di Brugherio è finito in manette per aver sottratto attraverso minacce oltre seicento euro a un coetaneo

Gli ha sottratto oltre seicento euro in sei mesi attraverso minacce

All’ennesimo appuntamento fissato per estorcere soldi a un coetaneo non ha trovato la sua vittima con gli occhi bassi, timorosa, e con una busta di denaro in mano ma i carabinieri.

Il ragazzo, di appena 18 anni, residente a Brugherio, è stato arrestato per estorsione in flagranza di reato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le vessanti richieste, sempre maggiori, erano iniziate tra i banchi di scuola e duravano ormai da mesi: in tutto questo tempo attraverso minacce verbali, sms intimidatori e promesse di aggressione il giovane aguzzino aveva sottratto alla vittima oltre seicento euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento