Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cornate d'Adda / Via della Repubblica

Colpo grosso di due operai in un cantiere: arrestati

I carabinieri li hanno beccati mentre uscivano da un cantiere di Cornate d'Adda con il furgone carico della refurtiva

Ai carabinieri è sembrato strano che un operaio e un elettricista facessero gli straordinari oltre la mezzanotte all'interno di un cantiere e hanno perquisito il loro furgone.

E' stato così che i due sono finiti in manette per furto aggravato in concorso.

Le forze dell'ordine li hanno pizzicati a Cornate d'Adda in via Delle Repubblica all'uscita del cantiere edile di proprietà dell'impresa Bertolazzi.

Proprio per lo strano orario i carabinieri hanno effettuato una perquisizione del mezzo su cui i due viaggiavano: all'interno del Fiat Doblò c'erano 100 metri di cave in rame appena trafugati dal cantiere e diverso materiale da lavoro insieme a prolunghe industriali. L'intera refurtiva si aggira attorno a un valore di 40-60mila euro.

I due ladri sono residenti a Mezzago e a Busnago e hanno rispettivamente 30 anni l'elettricista e 34 anni l'operaio che vanta già precedenti di polizia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo grosso di due operai in un cantiere: arrestati

MonzaToday è in caricamento