Rapina un automobilista, sperona i carabinieri che la inseguono: arrestata dopo quasi 2 anni

Nei guai una ragazza di 27 anni, i fatti erano accaduti nel 2016 a Manfredonia

Un'auto dei carabinieri speronata

Doveva scontare ancora due anni e tre mesi di reclusione per rapina in concorso, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. E per lei sono scattate le manette: nel pomeriggio di domenica 22 luglio i carabinieri hanno arrestato una 27enne domiciliata a Trezzo sull'Adda, colpita da un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Foggia. La notizia è stata resa nota dai carabinieri della compagnia di Vimercate.

I fatti per cui la 27enne è stata condannata risalgono al 26 novembre 2016 quando la donna, insieme a un complice, aveva rapinato un automobilista a Cerignola e, sotto effetto di stupefacenti, era scappata a bordo del veicolo. Intercettata dai carabinieri aveva dato vita a un inseguimento durante il quale aveva speronato i carabinieri, ma al termine della fuga era stata fermata insieme al complice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento