Decine di furti in abitazione, topo d'appartamento finisce in cella

L'arresto

Ha concluso la sua carriera di "topo d’appartamento" trovando un tetto: quello della sua cella del carcere di Monza. Lunedì mattina l’uomo di 44 anni, domiciliato ad Albiate, è stato arrestato dai carabinieri di Seregno per furto.

Secondo gli investigatori il 44enne ha messo a segno decine di furti in case private, tra il 2010 e il 2013. Nel mirino dell’abile topo d'appartamento ci sono state moltissime case private – condimini, villette, case di corte – a Seregno e nei comuni confinanti.

Tra i suoi ultimi furti, i militari hanno scoperto incursioni in appartamenti di Rho, Pero e Seveso. Abile, silenzioso e soprattutto capace di essere invisibile, tra le doti di questo ladro c’era la capacità di infilarsi nelle case senza rompere nulla (o il meno possibile). Senza lasciare alcun disordine, né traccia di sé. In più di un caso i padroni di casa hanno notato la sparizione di beni, non capendo come fosse riuscito a introdursi in casa (a volte accorgendosi del furto solo alcuni giorni dopo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento