menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia al ladro goloso: tenta la fuga con 129 barrette di cioccolato

Non era la prima volta: l'uomo si era già fatto conoscere dalle forze dell'ordine per aver rubato scatolette di tonno e carne in scatola

L’oggetto del desiderio era ghiotto: una barretta di fondente Lindt, il famoso cioccolato svizzero. Ma il ladro lo era ancor di più. Così il golosone non ha resistito alla tentazione. E alla fine è crollato, sopraffatto dall’acquolina in bocca.

Si è avvicinato, e ha preso d’assalto lo scaffale, impossessandosi dell’intera scorta: 129 barrette per un valore di 230 euro. L’uomo, 49 anni, si è infilato cioccolato in tutte le tasche che aveva. Poi si è diretto all’uscita senza acquisti, deciso a svignarsela. Ma la voragine lasciate nello scaffale era troppo vistosa per passare inosservata.

Così lo straniero si è ritrovato i commessi e gli addetti alla sicurezza addosso. Quando è stato circondato, non ha nemmeno tentato di negare: le barrette di cioccolato che spuntavano da tutte le tasche parlavano per lui. E’ stato arrestato per furto aggravato. Non è la prima volta che il ladro romeno prende d’assalto centri commerciali: al Carrefour di Senago aveva razziato 24 scatole di tonno, all’Esselunga di Varedo una partita di carne e all’Iperdì di Paderno sette scatolette di carne in scatola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento