Cerca di scappare dal negozio di elettronica con la cassa da 300 euro e picchia i vigilantes

È successo a Limbiate, l'uomo è stato arrestato dai carabinieri

Immagine repertorio

E’ entrato in un noto megastore di articoli elettronici e hi-fi sulla Monza-Saronno, all’altezza di Limbiate. Si è impossessato di un altoparlante bluetooth, con un valore di 300 euro, nascondendolo sotto i vestiti. Ed è uscito dall’ingresso senza acquisti. E ai vigilantes che gli chiedevano spiegazioni, ha risposto con calci e pugni.

Il 40enne è stato inseguito dai carabinieri di Desio. Dopo una breve colluttazione, l’uomo si è arreso. Trasferito in caserma, è stato arrestato per tentato furto. La refurtiva è stata recuperata. Lievi ferite, medicate al pronto soccorso, per le guardie della sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento