rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Tre furti e una tentata rapina, arrestato l'uomo che aveva seminato il panico in città

A Trezzo sull'Adda è finito in manette un trentaseienne marocchino

Trentasei anni, marocchino e diversi precedenti alle spalle. E' questo il profilo del malvivente che in meno di due settimane aveva seminato paura tra i commercianti di Trezzo sull'Adda e tra i passanti, mettendo a segno tre furti e una tentata rapina.

In pochi giorni l'uomo, che colpiva per racimolare denaro per comprarsi la droga, era riuscito a derubare un bar, una pizzeria, un hotel e due ragazze. Nei primi due casi con la scusa di farsi cambiare una banconota, aveva strappato dalle mani dei cassieri 30 e 80 euro. Mentre all'interno dell'hotel, aveva portato via il notebook del portiere e infine si era avvicinato a due ragazze in strada, nei pressi di un bar, minacciandole per farsi consegnare smartphone e portafogli. La pronta reazione delle due vittime, che hanno iniziato a scalciare per allontanarlo, aveva messo in fuga il rapinatore che, dopo una breve indagine dei carabinieri della compagnia di Vimercate, è stato arrestato per furto aggravato e tentata rapina. 

I militari sono riusciti a individuare il rapinatore grazie alla descrizione da parte delle vittime e alla visione di alcuni filmati di videosorveglianza. Il malvivente, senza fissa dimora, è stato rintracciato a casa del fratello dove si era recato per una visita. Dopo essere stato bloccato, l’uomo è stato condotto in carcere a San Vittore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre furti e una tentata rapina, arrestato l'uomo che aveva seminato il panico in città

MonzaToday è in caricamento